20 domande per definire lo stile del matrimonio

20 domande per definire lo stile del matrimonio


Mi sembra di vederti, hai il cellulare pieno di immagini scaricate da ogni angolo del web, hai a casa qualche copia di Vogue Sposa (anche l'edicolante, che finora ti ha visto acquistare tutt'altro genere di riviste, deve sapere che ti sposi!) ed un raccoglitore dove nel tempo (non diciamo quanto) hai accumulato i ritagli e le idee che ti ispiravano di più. 
Adesso che finalmente puoi dedicarti all'organizzazione del tuo matrimonio alcune delle tue idee potrebbero essere fuori moda ormai, altre potrebbero non rispecchiarti più, altre potrebbero non essere adatte al tipo di ricevimento che ha in mente il tuo fidanzato… E allora che si fa?

Scommetto che la prima cosa che hai fatto è stato pensare ad un tema.
Già, perché tra le domande più detestabili che ti fa la gente quando sa che ti sposi è: che tema hai scelto? Come se si trattasse di una festa in maschera o di un party aziendale.
E magari non hai trovato niente di adatto a voi…

Non è questa la base di partenza! 
Il tema del matrimonio siete tu ed il tuo fidanzato, e cercare a tutti i costi di adattare un tema prestabilito a voi due è tempo sprecato secondo me. Molti futuri sposi pensano di fare il “tableau a tema viaggio” solo perché ogni anno fanno una lunga vacanza in qualche posto esotico, ma io so che tu meriti di più. 
E voglio aiutarti a tirar fuori dal cilindro un idea originale che sappia esprimere con eleganza ed efficacia l'unicità delle vostre personalità.

Prova a rispondere al queste 20 domande, ti porteranno a riflettere sui tuoi gusti e le tue preferenze e senza nemmeno accorgertene troverai la soluzione per personalizzare il tuo matrimonio!

Sono domande diverse, su campi e argomenti diversi che magari ti suonano bizzarre, ma è proprio lì il punto! Per trovare idee originali bisogna porsi domande originali!

Pronta? Cominciamo!

La location

  1. Dove hai conosciuto il tuo futuro marito?
  2. Dove andavate in vacanza da piccoli (in campeggio, in hotel, in appartamento, in villaggio)?
  3. Dove ti ha portata per il vostro primo appuntamento?
  4. Quale è stata la meta del vostro primo viaggio insieme?
  5. Qual'è il periodo dell'anno che tu e il tuo fidanzato più preferite?

Il prossimo step: Le risposte a queste domande ti aiuteranno a capire che tipo di ambientazione cercare per la cerimonia e il ricevimento e a capire in che momento dell'anno fissare la data delle nozze. Se tu e il tuo fidanzato vi siete incontrati al mare per esempio, perché non organizzare una cerimonia sulla spiaggia o inserire decorazioni a tema marino nella vostra stationery?



La cerimonia

  1. Quali sono i colori che generalmente usi per vestirti?
  2. Se dovessi ricevere un mazzo di fiori da quali vorresti fosse composto?
  3. Qual'è il cimelio di famiglia cui sei più affezionata?
  4. Quali sono le canzoni ti hanno più commosso?
  5. Quali storie amavi sentir raccontare da bambina e perchè?

Il prossimo step: Adesso dovresti aver fatto luce sui tuoi gusti e quelli del tuo fidanzato per definire meglio il contesto stilistico da dare alle nozze, dalla palette dei colori da usare ai fiori alle canzoni da far suonare al dj. Se ti sono sempre piaciuti gli orecchini di tua nonna usali per legarli al tuo bouquet!


Il ricevimento

  1. Dove ti piace mangiare quando il tuo fidanzato ti porta fuori a cena?
  2. Qual'è il tuo sport preferito?
  3. Quale piatto non smetteresti mai di mangiare?
  4. Che tipo di locali frequenti?
  5. Qual è un'abitudine poco sana che condividi con il tuo promesso sposo?

Il prossimo step: Progetta il tuo ricevimento partendo dai tuoi piatti preferiti, da quelli che ordini sempre quando vai fuori a cena. Se tu e il tuo fidanzato siete amanti dei pub irlandesi perché non prevedere una degustazione di birra? E perché non chiudere il ricevimento con una fontana di cioccolato in onore alla vostra inconfessabile passione?


I dettagli

  1. Hai mai collezionato qualcosa?
  2. Come descriveresti un appuntamento da sogno?
  3. Quali sono i soprannomi che usi con il tuo fidanzato?
  4. Qual'è il tuo motto? E la tua citazione preferita?
  5. Qual'è il tuo film preferito?

Il prossimo step: Queste ultime domande servono a riempire gli spazi ancora vuoti. Le lezioni di flamenco che frequenti insieme al tuo fidanzato potrebbero ispirare il vostro primo ballo e la tua passione per i bonsai potrebbe ispirare le vostre bomboniere!



Quando pensi al tuo matrimonio non devi pensare all'evento in sé, ma a te e alla persona che stai scegliendo per accompagnarti in questo viaggio. E' attraverso la vostra personalità che prenderà vita il vostro evento e non viceversa!

Fammi sapere cosa hai risposto alle mie domande e ti aiuterò a mettere insieme le risposte per trovare uno stile, il tuo stile, che va oltre le mode, che non è sui cataloghi, ma che è costruito su di te!

Sai cosa mi dicono spesso le mie spose, vedendo il progetto di nozze elaborato per loro? “Silvia, io non ci sarei mai arrivata! È quello che avevo in mente ma non sapevo come dirlo.”

Contattami e ti aiuterò a trasformare le tue idee in un sogno ad occhi aperti!




Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su: