Come scegliere la location per il matrimonio

Come scegliere la location per il matrimonio


Quando si tratta di matrimoni, pochi elementi sono importanti quanto la location. Dalla posizione geografica, alle sale, dallo stile allo staff le caratteristiche che descrivono la villa, il casale, l’agriturismo che hai in mente saranno determinanti e finiranno per influenzare ogni altro aspetto del tuo giorno più bello.

Inutile dire quindi che si tratta di una scelta delicata e che, se è vero che la scelta della location è dettata da varie componenti emotive, è innegabile che ci siano una serie di fattori pratici che non puoi permetterti di sottovalutare. Quali? Scopriamoli insieme!

Proviamo a fare un elenco di aspetti da verificare durante il sopralluogo presso la location.

  1. Qual è la capienza delle sale?
  2. E’ previsto un acconto e a quanto ammonta? Entro quando va saldato il costo globale del ricevimento (se il giorno stesso o entro il giorno seguente) e con che modalità, e quali sono i costi previsti in caso di cancellazione?
  3. Nei prezzi mostrati l'iva è inclusa?
  4. Sono previste agevolazioni per i ricevimenti infrasettimanali?
  5. La  location  è  riservata  in  esclusiva  ad  una  singola  coppia  tutto  il  giorno  o  vengono  organizzati  più ricevimenti contemporaneamente? Se il nostro matrimonio non sarà l’unico durante la giornata, come verranno sviluppati i due eventi, in che modo viene garantita la privacy?
  6. Fino a che ora la location è a nostra disposizione e qual è il costo di ogni ora extra?
  7. Ci sono limitazioni orarie per la musica?
  8. La location dispone di una cucina interna o il servizio è affidato ad un catering esterno di fiducia?
  9. In  che  modo  vengono  gestiti  i  rapporti  con  il catering? Ovvero, il personale presente durante il ricevimento è composto da uno staff interno o si tratta di professionisti contrattati di volta in volta in base agli eventi?
  10. Ci  sono  stanze  in  cui  pernottare  o  hotels  nelle vicinanze dove passare la prima notte di nozze?
  11. È prevista una camera di cortesia per la sposa?
  12. Ci sono a disposizione dei fasciatoi o delle zone per il cambio dei bimbi?
  13. Quanti bagni ci sono? E’ previsto del personale addetto alla pulizia durante il ricevimento?
  14. Dove  si  trovano  e che capienza hanno i parcheggi?
  15. È consentito il lancio dei fuochi d'artificio o delle lanterne?
  16. Strutture   quali,   ombrelloni,   gazebo,   sedute   e tavolini  per  l'aperitivo,  sono  a  disposizione  o sono da intendersi a carico dell'eventuale catering?
  17. È possibile lasciare in deposito presso la location materiali di allestimento e bomboniere?
  18. Nell’ipotesi in cui tra gli invitati vi siano persone con difficoltà motorie, vi sono strutture apposite ed impianti speciali a norma?
  19. In che modo vengono gestiti gli spazi in caso di mal tempo?
  20. Siamo liberi di scegliere i fornitori che crediamo più adatti alle nostre necessità o ci sono dei professionisti cui vi affidate in via esclusiva ?

Quando vai a visitare una location, cerca sempre di prendere un appuntamento. La disponibilità del personale al momento del sopralluogo sarà la cartina di tornasole per la location perfetta!
E credimi, se avranno risposto in modo professionale ad ogni domanda risolvendo con cortesia tutti i tuoi dubbi, allora saranno perfettamente in grado di seguirti con attenzione durante i preparativi! Ma non commettere l'errore di confondere il ruolo della location manager con quello della wedding planner! Perchè? Te lo spiego qui!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo su: